Declassamento dell’Italia di Moody’s

sabato, Novembre 5th, 2011

Un nuovo declassamento dell'Italia di Moody's dopo quello già subito dall'agenzia di rating Standard & Poor's è arrivato da poche ore.

Il declassamento dell'Italia da Moody's porta il nostro Paese da Aa2 ad A2, ben tre voti in meno di quella che è ritenuta l'affidabilità creditizia di uno Stato.

Le previsioni dopo il declassamento di Moody's per l'Italia rimangono quelle che erano apparse per il primo declassamento, ovvero un aumento dei tassi di interesse e degli spread su quelli che sono i prodotti bancari rivolti ai consumatori, ovvero prestiti e mutui di ogni genere.

Inoltre, il declassamento ad A2 dell'Italia da Moody's potrebbe ulteriormente peggiorare nei prossimi 12 mesi, periodo durante il quale il nostro Stato dovrà fugare le incertezze politiche ed economiche che hanno portato al taglio del rating.

L'articolo originale e aggiornato lo trovi su: Declassamento dell'Italia di Moody's