Personale del pittore Fabio Massimo Caruso a Napoli

venerdì, settembre 23rd, 2011

GIoCofUoRI è la sorprendente personale di Fabio Massimo Caruso che verrà rappresentata a “L'ARTERITIVO” – Napoli da venerdì 21 ottobre a venerdì 18 novembre 2011.

GIoCofUoRI è anche  un’opera ed è composta di 35 tele di cm 24 x 18, i visitatori possono addentrarsi nella sua combinazione, farne parte, diventarne protagonisti, e in piena libertà espressiva “mescolare le carte” (i piccoli dipinti), come in un gioco che scombina tutto e poi riporta all’ordine desiderato. Le tele sono allestite in un apposito tabellone, che permette ai visitatori di manovrarle con fluidità e poter creare nuove formazioni.

Gli ospiti poi seguendo un libero percorso all’interno dello spazio espositivo potranno entrare in dialogo con 25 opere di grandi, medie e piccole dimensioni che confabulano tra loro allestite sulle pareti de L'ARTERITIVO, partecipando così al misterioso colloquio. Oppure trasferirsi in un’altra stanza e “visitare” l’installazione, percorrerne l’andatura che si materializza dalla parete, si posiziona sul pavimento a diversi livelli e spostarne gli elementi della composizione perché ognuno quando gioca fuori non deve avere limiti.

Dal testo “GIoCotra” di Annalisa Caputo docente di Filosofia Università degli studi di Bari A. Moro: “Questo è un play: un giocare s-corniciato, posto ‘fuori’ di uno spazio delimitato; un giocare la cui logica si va a definire nel momento stesso in cui si gioca; un giocare, un creare, un mettersi in opera che modifica le proprie regole nel momento stesso in cui le crea. E perciò è un gioco-fuori, la cui struttura non è interna, ma esterna; non è fissata dall’opera, ma è ogni volta scomposta e ricomposta dalla libertà delle mani e degli occhi di chi ne fa esperienza. ”

Dal testo “Il Gioco” di Francesca Maione ideatrice e organizzatrice de l’Arteritivo: “Nei suoi lavori rinasce faticosamente, frutto di una composizione evolutiva, la misteriosa illusione che accarezza da sempre tutti noi: il gioco. Giocofuori, obbliga a nascere ed a vivere. Giocofuori è il controllo delle forze esterne ed ineluttabili…un mondo fragilmente fantasioso ma al tempo stesso contenente nella sua forza l’esigenza prenatale che spinge verso la luce di un’esistenza nuova.”

Dal testo “Io GIocofuori” di Fabio Massimo Caruso: “Giocofuori perché l’arte quella buona, quella che ha la fragranza del pane appena sfornato quando si muove trasporta solo leggerezza sollevandosi dalla pesantezza del mondo. Per la scarsa agilità propositiva, l’inerzia, l’opacità generale, l’assenza di contemporaneità non c’è posto nelle valigie. Sono d’ostacolo! Giocofuori è una trasferta in un campo dove le porte sono senza rete e quando ci tiri la palla che azzecchi un tiro fatto bene si perde nell’infinito spazio della fantasia. E tutti guardano perché da felicità…è davvero un’opera riuscita!”

Dove:                       L’ARTERITIVO – Via G. Ferrigni 20, Napoli

Quando:                   da venerdì 21 ottobre a venerdì 18 novembre 2011

Inaugurazione:         venerdì 21 ottobre ore 19.00

Orari:                        dal lunedì al venerdì 16.00 – 20.00

Info:                        Francesca Maione         +390817641370  –  3396822477
                               info@arteritivo.com        eidostudio.aef@gmail.com
                               www.arteritivo.com         www.npmagazine.it

Fabio Massimo Caruso
Pittore
Tel.: +39 3387280261
Sito Web: www.fabiomassimocaruso.com