Ridurre la bolletta di riscaldamento di una serra

venerdì, aprile 22nd, 2011

Il continuo e inarrestabile incremento dei prezzi dei combustibili fossili rende sempre più indispensabile ricorrere a forme di energia più convenienti e, soprattutto rinnovabili.
La geotermia a bassa entalpia permette, grazie al recupero del calore contenuto nel sottosuolo,  di produrre caldo e freddo in modo efficiente (e quindi economico) .
In virtù della sua efficienza, la geotermia, oltre a una forte convenienza, dal punto di vista economico, è anche molto conveniente dal punto di vista ambientale per il suo bassissimo impatto.
Un impianto geotermico a bassa entalpia consente di ridurre la spesa di riscaldamento invernale e raffrescamento estivo (inclusa l'acqua calda sanitaria) a meno della metà.
In molti casi è possibile raggiungere risparmi anche superiori, anche del 70% o dell'80%, soprattutto in quei casi in cui si hanno edifici molto dispendiosi dal punto di vista energetico.
Un caso di estremo interesse è quello rappresentato dall'applicazione della geotermia alle serre. Notevoli risparmi possono essere ottenuti sostituendo il tradizionale impianto di climatizzazione della serra (che spesso è limitato al solo riscaldamento invernale) con uno basato sulla geotermia a bassa entalpia. Grazie all'utilizzo di un impianto geotermico, vivai e aziende agricole possono ottenere consistenti risparmi e produzioni molto anticipate.
Un impianto geotermico può essere ancora più conveniente se associato ad un impianto fotovoltaico o a un altro impianto alimentato da fonti rinnovabili.
In conclusione, gli indubbi vantaggi che si ottengono installando un impianto geotermico a bassa entalpia sono tali da consigliare una valutazione seria dell'opportunità di una sua installazione.
Per avere un preventivo dettagliato, gratuito e senza impegno da parte vostra, potete contattarci ai seguenti riferimenti:

Logica dei Sistemi dell'ing. Luca Lezzerini

info@logicadeisistemi.it

Tel.  06.9559.5344
Cell.  346.665.3009
http://logicadeisistemi.it