SISTEMA INFORMATICO e SISTEMA INFORMATIVO

domenica, settembre 14th, 2014

PMI: Outsourcing sistema informativo?

Per le aziende di qualsiasi settore si profilano sempre più impellenti necessità da tempo vincolanti per la propria sopravvivenza. La riduzione dei costi di gestione dell’area informatica è una di queste.

Per prima cosa è necessario precisare che molto dello spreco in questo settore si deve ad una semplice mancanza di chiarezza nelle definizione e nei ruoli.

SISTEMA INFORMATICO e SISTEMA INFORMATIVO.

Il sistema informatico è l’insieme di hardware, software ed infrastruttura che permettono alla struttura di avere le basi "meccaniche" per la  gestione delle proprie informazioni. Il sistema informatico richiede, per il proprio funzionamento, personale anche di limitata esperienza o di  preparazione accademica. Figure che, comunque, dovranno completare la propria "vera" professionalità sul campo.

Diverso discorso, invece, è il sistema informativo.
L’informazione è uno strumento base per ogni azienda, sia essa manifatturiera od altro. Chi ha  il compito di gestirlo DEVE conoscere il funzionamento dei flussi aziendali, raccogliere ed anticipare la richieste dei capiservizio, proporre  innovazioni e soluzioni. Una figura passiva e/o inadeguata in questa posizione può produrre in azienda più danno della concorrenza.

In breve

  • Il sistema informatico è lo strumento, fattore di successo: tecnologia.
  • Il sistema informativo è l’obiettivo, fattore di successo: esperienza.

Ovviamente amalgamati insieme da una pragmatica ottica costo-beneficio.

Le FIGURE PROFESSIONALI

Mentre per i sistemi informatici il personale necessario si può reperire nel mercato del lavoro o formare internamente con investimenti contenuti le figure adatte a ricoprire i rouli relativi ai sistemi informativi hanno costi elevati e proporzionali all’esperienza accumulata. A volte non affrontabili dalla Piccola-Media Impresa.
Il neo laureato in informatica o in ingegneria informatica conosce il sistema presente in azienda, i linguaggi di programmazione utilizzati, è in grado di interpretare le richieste della direzione? Normalmente no. Troppe variabili.
Il responsabile del sistema informativo (EDP Mgr, IT Mgr, CIO) DEVE essere in grado di sovraintendere alle attività di chi si occupa del sistema informatico.
Chi si qualifica "consulente" è troppo spesso legato al solo sistema informatico come, ad esempio, un venditore di hardware e software poichè in grado di offrire solamente nuovi strumenti, non di garantire reali soluzioni.

OUTSOURCING e/o CONSULENZA

Ecco quindi emergere la soluzione dell’outsourcing informatico nelle diverse combinazioni.

  • Sistema informatico interno, personale esterno.
  • Sistema informatico e personale "low-profile" interno, specialisti esterni.
  • Tutto esterno, ma hardware e software di proprietà aziendale.
  • Tutto esterno con hardware e software in licenza d’uso annuale.
  • Tutto interno con supervisione / consulenza esterna.

…e tutte le altre combinazioni di quanto elencato.

Rimangono, inoltre, da affrontare le necessità tecniche specifiche.

  • Hardware: reti di client-server o terminal server, Sistemi IBM AS/400, iSeries o S/3x, …
  • Sistemi operativi: Windows, Unix, OS/400, SSP, Linux, R-DOS, …
  • Data Base: MS/SQL, My-Sql, Oracle, DB2, DB2/400, …

Ogni imprenditore, direttore o amministratore si trova periodicamente a dovere affrontare queso argomento.
Un aiuto preventivo esterno può salvarlo dai "buchi neri" nascosti nell’argomento.

Qualora foste interessati ad approfondire l’argomento trattato in questo articolo: info@studiopanella.it

Studio Panella (Bologna) – www.studiopanella.it

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.