Notizia shock ,il cavaliere silvio berlusconi candidato premier in romania

martedì, aprile 8th, 2014

Il futuro politico di Silvio Berlusconi potrebbe essere lontano dall’Italia, in Romania. E’ questa la proposta indecente di Dan Diaconescu, imprenditore televisivo romeno ( proprio come l’ex Cavaliere ) e fondatore del Partito del Popolo, il Ppdd, destra populista in questi giorni in Italia. “Se vinco le politiche, Berlusconi sarà il premier della Romania”, annuncia Diaconescu al quotidiano Il Tempo.

ALLA RICERCA DI VOTI – L’imprenditore e politico romeno ha voluto fortemente visitare il nostro Paese e il motivo è presto spiegato. “Qui vivono un milione di romeni regolari e due non regolari”, dichiara, “in vista delle elezioni sono numeri molto importanti”. A novembre, infatti, i romeni saranno chiamati alle urne, e Diaconescu è ottimista: “Il mio partito alle precedenti elezioni era al 15%, ma questa volta sono il principale candidato al ballottaggio”. In Romania, spiega, la situazione politica non è delle migliori ( “chi ha vinto mi ha oscurato le televisioni” ), e il popolo vuole un cambiamento. L’obiettivo di Diaconescu e del suo Partito del Popolo è chiaro: “Vogliamo che i romeni non siano più costretti ad emigrare”.

 

Il futuro politico di Silvio Berlusconi potrebbe essere lontano dall’Italia, in Romania. E’ questa la proposta indecente di Dan Diaconescu, imprenditore televisivo romeno ( proprio come l’ex Cavaliere ) e fondatore del Partito del Popolo, il Ppdd, in questi giorni in Italia. “Se vinco le politiche, Berlusconi sarà il premier della Romania”, annuncia Diaconescu al quotidiano Il Tempo.

ALLA RICERCA DI VOTI – L’imprenditore e politico romeno ha voluto fortemente visitare il nostro Paese e il motivo è presto spiegato. “Qui vivono un milione di romeni regolari e due non regolari”, dichiara, “in vista delle elezioni sono numeri molto importanti”. A novembre, infatti, i romeni saranno chiamati alle urne, e Diaconescu è ottimista: “Il mio partito alle precedenti elezioni era al 15%, ma questa volta sono il principale candidato al ballottaggio”. In Romania, spiega, la situazione politica non è delle migliori ( “chi ha vinto mi ha oscurato le televisioni” ), e il popolo vuole un cambiamento. L’obiettivo di Diaconescu e del suo Partito del Popolo è chiaro: “Vogliamo che i romeni non siano più costretti ad emigrare”.

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.