ILS o Integrated Logistic Support

sabato, Marzo 5th, 2011

Dal sito di Logica dei Sistemi riprendiamo un interessante articolo che riassume gli aspetti principali del supporto logistico integrato.

 

il supporto logistico integrato e il sistema da supportare sono i due binari di un'unica strada: la Total Life cycle ManagementIl supporto logistico integrato (integrated logistic support, spesso indicato con l'acronimo ILS) nasce inizialmente in ambito militare per poi essere adottato da numerose aziende in tutto il mondo. In questo articolo verranno trattati i concetti di base e in successivi articoli saranno affrontati gli aspetti di dettaglio.

Allo scopo di coprire i due settori dove è maggiore l'impiego del supporto logistico integrato, ossia quello della difesa e quello aerospaziale, i principi qui esposti si rifanno principalmente agli standard ECSS e ai Defence Standards. Lo standard ECSS, come molti sanno, è lo standard dell'Agenzia Spaziale Europea (nel caso specifico si sta trattando lo ECSS-M-70A). I Defence Standards sono invece gli standard del Ministero della Difesa del Regno Unito (più precisamente il DEF-STAN-00-600). Per quanto riguarda le normative statunitensi e quelle NATO saranno trattate in un successivo articolo.

Il processo per il supporto logistico integrato è uno dei passi fondamentali per la gestione totale del ciclo di vita di un sistema. Esso viene applicato all'intero sistema, per tutta la sua aspettativa di vita, considera gli aspetti finanziari, coinvolge tutte le parti interessate, viene pianificato, si basa su processi ben definiti e sulla presa di decisioni sulla base di informazioni oggettive.

Il processo di supporto logistico integrato presuppone l'identificazione di tutte le discipline ingegneristiche di analisi che possano garantire il controllo dei costi di supportabilità e dei fattori di rischio.

In parole povere è necessario che tutte le attività logistiche vengano correttamente gestite durante l'intero ciclo di vita del sistema. E' infatti necessario che il supporto logistico venga fornito per l'intera durata della fase di utilizzo del sistema. Per fare in modo che ciò avvenga in maniera efficace ed efficiente è ovvio che ciò sia stato preso in considerazione sin dalle prime fasi di progettazione del sistema, in particolare tenendo conto dei vincoli di dependability e di safety.

È quindi indispensabile partire da un primo concetto (che rappresenta la prima caratteristica dell'ILS) che è quello di integrazione. Ciò avviene, per ciascun sistema o progetto, considerando con la dovuta diligenza quattro fattori fondamentali:

  1. integrare il supporto logistico tenendo conto delle esigenze dell'utilizzatore del sistema e del contesto in cui entrambi operano
  2. integrare tutte le attività logistiche nelle attività complessive di gestione del sistema o del progetto
  3. integrare tra loro la progettazione del sistema di supporto con quella del sistema da supportare
  4. integrare tra loro tutti gli elementi del supporto logistico

Un secondo concetto molto importante è quello relativo alla disponibilità operativa (operational availability).

Questo secondo concetto presuppone che tutte le risorse necessarie, in particolare quelle manutentive, siano disponibili affinché la disponibilità possa esistere e, soprattutto, che lo siano nelle condizioni previste di utilizzo operativo del sistema. In pratica il supporto logistico integrato presuppone che nella progettazione della disponibilità operativa del sistema vengano incluse tutte le caratteristiche relative all'impatto delle condizioni di utilizzo sulle risorse di supporto logistico. Se le risorse (esterne al sistema) fornite dal Supporto Logistico per mantenere il sistema supportato in condizioni operative riescono in tale scopo nell'intervallo di condizioni di utilizzo previsto e nel rispetto dei vincoli economici, allora si può affermare che esiste una “capacità di supporto”. Di conseguenza la disponibilità operativa deriverà non solo dalle caratteristiche di dipendibilità e sicurezza ma anche dalle caratteristiche della capacità di supporto. Un aspetto molto importante di quest'ultima capacità sono i fattori umani che dovranno essere tenuti in massima considerazione in quanto influenzano direttamente sia la capacità di supporto sia il sistema supportato.

Un ultimo concetto (in questa prima introduzione) relativo al supporto logistico integrato è il rapporto che esiste tra il rischio operativo e il costo del ciclo di vita. Partendo da quest'ultimo, è evidente che il costo del ciclo di vita dipende fortemente sia dei costi di acquisizione (del supporto e del sistema supportato) sia dai costi di operazioni in manutenzione, senza trascurare, poi, i costi di dismissione. È quindi evidente l'importanza, dal punto di vista del costo del ciclo di vita, di un supporto logistico integrato, considerando quindi la combinazione del sistema di supporto e del sistema supportato.

L'utilizzo di un qualunque sistema comporta la necessità di confrontarsi con un rischio operativo. Questo rischio operativo dipende, a differenza di quanto possa sembrare ad un primo sguardo, da due componenti: il rischio legato all'utilizzo del sistema supportato (il cosiddetto rischio intrinseco) ma anche al rischio derivante dal sistema di supporto e dall'ambiente (inteso in senso umano, naturale e tecnologico), detto rischio estrinseco.Di conseguenza il supporto logistico integrato sarà di grande aiuto nella definizione di un compromesso tra le analisi di dipendibilità e sicurezza e la selezione di una soluzione ottimale per il supporto.

In conclusione, partendo dalle necessità in termini operativi del sistema che si intende supportare, su questo verranno svolte delle analisi di dependability e safety, miranti a minimizzare il rischio operativo intrinseco. Contemporaneamente andranno effettuate le analisi del supporto logistico che, tenuto conto di tutti i rischi estrinseci, delle necessità degli utilizzatori e via dicendo, contribuiranno a definire un sistema di supporto logistico integrato. Entrambe le analisi andranno esaminate dal punto di vista del costo del ciclo di vita e condurranno alla progettazione sia del sistema da supportare che del relativo supporto logistico integrato.

Concludiamo questo articolo sul tema del supporto logistico integrato con una considerazione: l'adozione di un processo ILS permette di realizzare sistemi concepiti razionalmente dal punto di vista del rapporto costo prestazioni, sebbene tale processo era continuo rischio di interruzione in quanto deve durare per l'intero ciclo di vita del sistema supportato. Nei prossimi articoli sull'argomento saranno trattati aspetti di maggiore dettaglio a cui rinviamo.

L'articolo è stato redatto dal dott. ing. Luca Lezzerini.

Per informazioni in merito si può utilizzare l'apposito modulo.