Innovativa tecnica mini-invasiva per la sostituzione valvolare aortica

domenica, aprile 28th, 2013

GVM Care & Research – gruppo sanitario fondato e presieduto da Ettore Sansavini – ha preso parte, nella persona del Dott. Mauro del Giglio, a due congressi di portata internazionale dedicati alla chirurgia cardio-toraco-vascolare.

Il primo intervento si è tenuto il 27 Gennaio a Los Angeles all’interno di quello che è ritenuto essere il più autorevole congresso di chirurgia cardiaca: l’STS Annual Meeting 2013.

Mentre il secondo, è avvenuto in occasione del ventunesimo meeting annuale dell’Asian Society for Cardio Vascular and Thoracic Surgery, il 7 Aprile a Kobe (Giappone).

Il Dott. Del Giglio ha relazionato in queste occasioni riguardo ad un’innovativa tecnica chirurgica di sostituzione valvolare aortica con approccio mini-invasivo: la Minitoracotomia destra per la sostituzione valvolare aortica.

Questa metodica è utilizzata nel trattamento della stenosi valvolare aortica che è fra le prime cause di morte improvvisa cardiologica e nelle fasi meno croniche sottopone il muscolo cardiaco a uno sforzo tale da alterare le caratteristiche fino a determinarne lo scompenso.

La particolarità di questa tecnica, che ha suscitato l’interesse dei due congressi, sta nell’essere la più vicina allo standard convenzionale, e anzi permette addirittura di conseguire gli stessi risultati con un taglio cutaneo molto ridotto (dell’ordine di 4-6 cm) e senza “stereotomia”(frattura dello sterno) non aggiungendo costi tecnologici.

Inoltre, l’esperienza presentata dal Dott. Giglio sembra aver risolto il limite evidenziato dalla comunità scientifica: il tempo in cui il cuore deve rimanere fermo (generalmente più esteso in mini-invasiva).

La casistica di 140 interventi consecutivi ha dimostrato di poter riprodurre l’intervento standard attraverso l’approccio innovativo con gli stessi tempi, la stessa affidabilità, la stessa sicurezza e gli stessi costi.

Il Dott. Del Giglio è specialista in cardiochirurgia e operante nelle strutture GVM Care & Research di Maria Cecilia Hospital, Clinica Privata Villalba e Villa Torri Hospital.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.