Sinergia nel mondo della comunicazione in Toscana: Radio Rosa e CST Pubblicità

venerdì, marzo 29th, 2013

Nuova sinergia pubblicitaria fra CST Pubblicità e Radio RosaÈ nata una nuova collaborazione nel campo della comunicazione e delle promozione pubblicitaria tra CST Pubblicità (azienda radicatissima in Toscana e non solo nel settore della pubblicità con distribuzione diretta e delle campagne su vele mobili) e Radio Rosa, realtà radiofonica a diffusione regionale con sede a Barberino Val d’Elsa.

Questa sinergia permetterà di analizzare e mettere a confronto il settore promozionale su due fronti, da una parte quello diretto di CST Pubblicità  fatto con vele pubblicitarie, volantinaggio, studio di grafica e pianificazione della campagna promozionale, dall’altro quello delle inserzioni sulle frequenze di Radio Rosa all’interno di un palinsesto quotidiano ricco e interessante con dirette e aggiornamenti costanti.

Entrambe le realtà vantano un percorso di grande professionalità e successo consolidato negli anni con sempre maggiore impegno ed esperienza. L’azienda CST Pubblicità presente sul mercato dal 1996, è ormai un’autorità nel suo campo e vanta collaborazioni con diversi grandi marchi di distribuzione regionali e nazionali ed è stata protagonista di campagne per eventi di rilievo e grande visibilità. Radio Rosa ha le sue origini nel periodo delle mitiche “radio libere” nella zona di San Gimignano (con Radio Pick-Up nel 1980) e, tramite una sempre maggiore espansione, è arrivata a coprire una zona che comprende oltre alla provincia di Siena quelle di Firenze, Prato e Pistoia.

Ovviamente entrambe le aziende sono presenti sul web: CST Pubblicità con il suo sito aziendale dove è possibile avere informazioni in tempo reale www.cstpubblicita.it e con la sua pagina Facebook per un’efficace interazione social.

Radio Rosa con un sito web che la rende ascoltabile in streaming praticamente da tutto il mondo e dal quale si possono scaricare le app della stazione radio per ogni tipo di smartphone e tablet (www.radiorosa.it).

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.