Risolvere il problema dello smaltimento e bonifica amianto a Bologna

giovedì, agosto 23rd, 2012

La piaga dell’amianto è purtroppo una tragedia non ancora irrisolta nel nostro paese, nonostante ormai le leggi siano molto chiare in merito allo smaltimento e alla bonifica di questo pericolosissimo materiale, molti si improvvisano e rischiano di creare danni irreparabili alla propria e alla altrui salute. È necessario quando si tratta di un argomento tanto delicato, rivolgersi a personale esperto e consapevole dei rischi in questo ambito.

In Emilia Romagna un’azienda con le caratteristiche giuste in termini di attrezzatura e preparazione per lo smaltimento dell’amianto a Bologna e dintorni è Vivarelli, Costituita nel 1972 dalla lunga esperienza del padre "Ettore Vivarelli" presente già dagli anni ’50 nel campo edilizio delle costruzioni edili. Forti di questa esperienza gli esperti sono a disposizione per la rimozione e bonifica di questo rischioso materiale.

Vivarelli è scrupolosa nel seguire ogni tipo di regola a norma di legge, dalla preparazione del piano di lavoro alla comunicazione all’autorità competente fino allo stoccaggio e alla bonifica del materiale pericoloso.

Sul sito internet dell’azienda è possibile avere un’idea precisa di come questo procedimento sia necessario per la rimozione dell’amianto e del famigerato eternit, i materiali cancerogeni che spessi si trovano in vecchi edifici o in costruzioni industriali edificate in passato.

Vivarelli è a disposizione di tutti quelli che vogliono affrontare il problema della bonifica dall’amianto non solo a Bologna ma anche nella zona dell’Appennino Tosco Emiliano come ad esempio Porretta Terme, Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere, Granaglione, Castel di Casio, Vergato, Marzabotto, Sasso Marconi e la Provincia di Pistoia.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.