Malattia celiaca della pelle

lunedì, giugno 24th, 2013

La osservazione di patologie cutanee in corso di malattie infiammatorie intestinali è un’eventualità di frequente riscontro nella pratica clinica. In particolare la malattia celiaca è stata descritta in associazione con diversi quadri dermatologici quali dermatite erpetiforme, alopecia areata, prurigo nodulare, eritema elevatum diutinum, cutis laxa, vitiligine, psoriasi, seppure con frequenza variabile.

Tuttavia soltanto per la dermatite erpetiforme e l’alopecia areata è stata documentata una reale associazione in studi su grandi serie di pazienti mentre in tutti gli altri casi la sporadica coincidenza delle due patologie deve essere considerata occasionale. L’associazione più frequente è senza dubbio con la DERMATITE ERPETIFORME considerata da alcuni autori come una specifica manifestazione cutanea della malattia celiaca. Questa è una dermatosi bollosa cronico-recidivante intensamente pruriginosa. QUIDERMATOLOGO

Il presidente dell’Associazione Amici del Quadrato premia il pittore del mare Gilberto Piccinini

sabato, giugno 22nd, 2013

www.gilbertopiccinini.com

www.amicidelquadrato.it

 

 

Articolo a cura di Gennaro Montanaro


Sabato 8 Giugno 2013 alle ore 16  presso la Sala Mostre Olivetani del Consiglio di Zona 7 Comune di Milano si è provveduto alla presentazione e alla premiazione degli artisti partecipanti alla Mostra di Primavera con la consegna del premio.
La manifestazione e stata promossa dall’Associazione Culturale Amici del Quadrato con sede in Milano via Antonio Mosca 189 e patrocinata dalla Zona 7 settore Cultura.
Alla presenza di ospiti d’onore del Maestro d’Arte Antonello Zecca,dal critici d’Arte Silo Fernando, dal consulente d’Arte Attilio Colombo e da Don Angelo Bonalumi che hanno commentato la mostra con sapienza e capacità compiacendosi con gli artisti per le opere presentate e con gli organizzatori. Un sentito saluto è stato portato dal Vice Presidente Ivano Grione che è intervenuto ed ha salutato gli artisti convenuti e gli organizzatori e che a sua volta ha portato i saluti del Consiglio di Zona 7, i propri e quelli del Presidente.
Gennaro Montanaro in qualità di Presidente ha  salutato gli artisti presenti ed assenti che anche in questa occasione hanno contribuito con le loro opere e la loro presenza ad onorare la manifestazione.
Sono state recitate alcune poesie della scrittrice, poetessa e pittrice  Teresa Bruno e del poeta e saggista Giuseppe Molinari con la poesia l’Amico.Per la sezione pittura sono stati presentati: Francesco Adduci  che ha interpretato splendidamente il tema della primavera permeata da una sensibile fusione cromatica; Mario Locatelli, fiumi con acque cristalline dalle sponde raggianti di colori primaverili; Giancarlo Reati, meravigliose composizioni che ricercano nella natura primaverile l’intenso colore; Giuseppe Bonvini, rielabora la tradizione del bel dipingere riportando nella giusta realtà vecchie strutture addolcite da colori primaverili;Nicola Rizzo, descrive i ruderi e le vecchie mura del passato attraverso la visione di vecchi mattoni avvolti da glicini in piena fioritura; Domenico Porpora, fantasia e poesia sono impresse nelle sue creature che egli pone su altalene circondate da roseti ed ortensie in fiore; Ivanoe Caramella, i giochi di un gattino che fa le fusa al suo compagno cane il tutto viene dipinto con colori che rispecchiano la primavera dagli intensi blu ai gialli e i marroni; Pilar Segura Badia, dolci cromie e delicate interpretazioni di paesaggi campestri striati di colori fiammeggianti; Teresa Bruno, spazio e tempo della primavera vengono impressi nelle tele con estrema maestria; Enrica Lattuada,deliziose scene fiorite primaverili riportano alla memoria vecchi e incontaminati ricordi; Gabriella Mercoli, La tavolozza ricca di colori ha vestito le tele di colori sgargianti della stagione Roberta Canepa, con le opere i ragazzi di Milano l’artista mette in estemporanea la loro primavera; Gilberto Piccinini, ha trovato la sintonia giusta attraverso il colore ed una grande capacità del disegno per arrivare alle sue interpretazioni di sostanziale importanza; Ezio Felisa,campi ed alberi fioriti trasportano la memoria nel lontano attraverso il fascino dei colori impressi nelle sue tele; Tiziana Presti, le sue opere destano vivo interesse meritando un posto particolare per la spontaneità di espressione; Lee Yang Sil, particolari sono le sue sculture sapientemente amalgamate, cariche di valori sentimentali che conservano il sapore di un tempo e che viene raccontato attraverso un proprio linguaggio;  Assunta Piscitelli, elabora opere di assoluta fantasia senza aggrapparsi alle nostalgia ma parlando con il colore che è la sua essenza; Antonello Zecca, acquerellista di grosso spessore culturale, disegna e dipinge cortili e paesi di ogni luogo con luce tenue ma pregna di antico lavoro di una pittura che affonda le radici nella storia; Guido Poggiani, magiche vedute marine animate dai suoi abitanti con delfini che sguazzano con tuffi e rituffi, velieri maestosi e granchi ci riportano alla mente immagini di una civiltà marinara  

Le poesie sono state esposte al pubblico e chi ha voluto è stato in grado di poterle leggere perché erano visibili a tutti.
La manifestazione si è conclusa con grande soddisfazione sia per gli artisti presenti che per il  pubblico intervenuto il quale ha potuto ammirare delle pregevoli opere d’arte.
 

STAGE FORMATIVO

giovedì, giugno 20th, 2013

Si è da poco concluso il tirocinio di 3 settimane presso DUNA-Corradini Spa di due studentesse del Istituto Tecnico ITC ANTONIO MEUCCI di Carpi.
Nell’ambito dei propri progetti RSI, continua l’impegno di DUNA-Corradini nel promuovere i giovani studenti in collaborazione con istituti scolastici territoriali che mira ad implementare i punti di contatto tra la nostra azienda e le scuole del territorio, creando ponti fra due mondi che spesso non si conoscono abbastanza e che invece debbono sempre più collaborare ed integrarsi.

Unghie: struttura e composizione

mercoledì, giugno 19th, 2013

Le unghie sono lamine di sostanza cornea posizionate sulle piccole falangi delle dita di mani e piedi. L’unghia protegge il letto ungueale da traumi, mantiene la sensibilità tattile, è un’arma di difesa ed ultimamente è un oggetto estetico molto in voga. Che cos’altro sono le unghie se non la naturale evoluzione degli artigli animali? Senza le nostre mani e le nostre unghie, certamente la storia dell’uomo sarebbe stata diversa, incapace di afferrare oggetti e di usarle come arma e come strumento per procacciarsi il cibo. QUIDERMATOLOGO

Patereccio, una infezione delle dita

mercoledì, giugno 19th, 2013

Il patereccio non deve essere considerato una malattia banale: l’infezione, se trascurata, può colpire l’unghia e il polpastrello. Il patereccio è un’infezione della piega della pelle che circonda l’unghia, di solito causata dallo stafilococco, talora anche dallo streptococco. Nella maggior parte dei casi, la causa dell’infezione del patereccio è dovuta allo Streptococcus pyogenes, mentre in percentuale minore la malattia può essere provocata dall’Escherichia coli oppure dallo Pseudomonas aeruginosa (batteri).  QUIDERMATOLOGO

 

 

Quinny Moodd by Britto: le strade si riempiono di colore

martedì, giugno 18th, 2013

L’artista di fama mondiale Romero Britto ha disegnato un’accattivante limited edition Moodd per Quinny. “Amo portare l’arte nella vita dei bambini. Ricco di colori brillanti e motivi giocosi, questo passeggino aggiunge un tocco di vivacità ovunque vada”, spiega Britto. Con questa linea dal design audace, Quinny arricchisce la gamma Moodd di un’edizione d’eccezione. Il tocco dell’artista illuminerà le giornate di genitori e bimbi stimolando la loro creatività. www.quinny.com

La pompa a zaino UNI

martedì, giugno 18th, 2013

Per irrorare prodotti di questo genere la Linea Professionale Volpi, linea di Volpi Originale dedicata a prodotti di utilizzo professionale per il giardinaggio, propone la Pompa a zaino UNI, la pompa irroratrice a zaino ambilatera con pompante in ottone disponibile da 12 litri (modello 81) oppure da 15 litri (modello 78).

Grazie al serbatoio che si indossa facilmente su ambo le spalle come uno zaino, è possibile lavorare con grandi quantità di prodotto senza gravare sulla schiena. È sufficiente pompare la manetta per avere un’irrorazione continua del contenuto. Il recipiente è in polietilene, la leva è intercambiabile a destra o a sinistra a seconda delle esigenze dell’operatore  e la pressione esercitata di 6 bar garantisce una lunga autonomia di lavoro.

Come detrarre le spese mediche di farmacia

lunedì, giugno 17th, 2013

Le spese mediche sostenute nell’interesse proprio o dei familiari a proprio carico sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi solo se sono documentate da fattura o da scontrino fiscale (cosiddetto “scontrino parlante”). La detrazione prevista dalla normativa è pari al 19% dell’ammontare totale della spesa sostenuta, una volta dedotta la franchigia di Euro 129,11.

Come detrarre le spese mediche di farmacia

lunedì, giugno 17th, 2013

Le spese mediche sostenute nell’interesse proprio o dei familiari a proprio carico sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi solo se sono documentate da fattura o da scontrino fiscale (cosiddetto “scontrino parlante”). La detrazione prevista dalla normativa è pari al 19% dell’ammontare totale della spesa sostenuta, una volta dedotta la franchigia di Euro 129,11.

Una malattia endemica: la scabbia

lunedì, giugno 17th, 2013

La scabbia è una malattia molto diffusa, si ritrova a tutte le età maggiormente nei giovani. Da ricerche condotte si è stimato che la malattia si mostra in 300 milioni di persone all’ anno anche se questo dato è molto discusso. La malattia è causata da alcune specie di acari, in particolare dall’ acaro della scabbia.

Mani in salute a partire dalle unghie

lunedì, giugno 17th, 2013

Un esame attento delle unghie è fondamentale anche per valutare lo stato di salute di una persona: molte malattie sistemiche infatti possono essere diagnosticate osservando cambiamenti di colore delle unghie. Per la loro posizione le unghie sono spesso soggette a traumi, vengono colpite facilmente da infezioni batteriche e micotiche e possono essere danneggiate da abitudini sbagliate come manicure poco precise, onicofagia, uso di detersivi e solventi troppo aggressivi. QUIDERMATOLOGO